Aglianico del Taburno o Taburno

In una vasta zona comprendente il territorio del comune di Taburno e quello di diversi altri comuni della provincia di Benevento, si producono questi ottimi vini.

Aglianico del Taburno Rosso
Si ottiene prevalentemente con le uve del vitigno omonimo con l’eventuale aggiunta (massimo 15%) di altri vitigni a bacca nera della zona; ha colore rosso rubino più o meno intenso, tendente al granato con l’invecchiamento; odore caratteristico, gradevole, persistente; sapore asciutto, leggermente tannico che tende al vellutato con l’invecchiamento.
Gradazione minima: 11,5°.
Invecchiamento obbligatorio: due anni. Con un invecchiamento di tre anni ed una gradazione minima di 12,5° può essere qualificato “riserva”.
Uso: da arrosto.

Aglianico del Taburno Rosato
Con le uve del vitigno omonimo ­ Aglianico del Tabruno rosso ­ ha colore rosato più o meno intenso; odore delicato, fresco, fruttato; sapore fresco, leggermente morbido.
Gradazione minima: 11,5°.
Affinamento obbligatorio: cinque mesi.
Uso: da pasto.

Taburno Bianco
Con le uve dei vitigni Trebbiano toscano, Falanghina e con quelle di altri vitigni della zona a bacca bianca (massimo 30%); ha colore paglierino più o meno intenso; odore delicato, gradevole, caratteristico; sapore asciutto, fresco.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Taburno Rosso
Con le uve di Sangiovese, Aglianico e con altre uve di vitigni a bacca nera (massimo 30%); ha colore rosso rubino più o meno intenso; odore vinoso, netto; sapore asciutto, pieno.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da pasto.

Taburno Novello
Prevalentemente con le uve di Aglianico e con quelle di altri vitigni a bacca nera (massimo 15%); ha colore rosso rubino più o meno intenso; odore caratteristico, fruttato, vinoso; sapore rotondo, poco tannico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da pasto.

Taburno Falanghina

Con le uve del vitigno omonimo e con l’eventuale aggiunta di altre uve bianche della zona (massimo 15%); ha colore paglierino più o meno intenso; odore tipico, caratteristico; sapore asciutto, intenso, caratteristico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Taburno Greco
Con le uve di Greco ed eventualmente con altre uve bianche della zona (massimo 15%); ha colore paglierino più o meno intenso; odore caratteristico, gradevole; sapore secco, fresco, tipico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Taburno Coda di Volpe
Dalle uve del vitigno omonimo con l’eventuale aggiunta di quelle di altri vitigni a bacca bianca (massimo 15%); ha colore paglierino più o meno intenso; odore delicato, caratteristico; sapore asciutto, pieno, tipico.
Gradazione minima: 11°.
UsoUso: da pasto.

Taburno Piedirosso
Con le uve del corrispondente vitigno e con l’eventuale aggiunta di uve di altri vitigni a bacca rossa non aromatici (massimo 15%); ha colore rosso rubino brillante più o meno intenso; odore vinoso, gradevole, caratteristico; sapore fruttato, asciutto.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Taburno Spumante
Con le uve dei vitigni Coda di Volpe e/o Falanghina con l’eventuale aggiunta di quelle di altri vitigni a bacca bianca (massimo 40%); ha spuma fine e piuttosto consistente; colore paglierino più o meno intenso; odore fine, leggero, fruttato; sapore persistente, secco, elegante.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da aperitivo.

 




ENTE MOSTRA MERCATO NAZIONALE DEI VINI A D.O. E DI PREGIO
Direzione: Via Camollia, 72 ­ 53100 SIENA
Tel. 0577.22.88.11 ­ Fax 0577.22.88.88
E-mail: info@enoteca-italiana.it
Sede Enoteca: Fortezza Medicea ­ 53100 SIENA
Tel. 0577.28.84.97 ­ Fax 0577.27.07.17
E-mail: enoteca@enoteca-italiana.it

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. FIVI: L’OTTAVA EDIZIONE DEL MERCATO DI PIACENZA

    24 novembre 2018 - 25 novembre 2018
  2. 48 ore di Grandi Langhe

    28 gennaio 2019 - 29 gennaio 2019