Alghero

Nell’intero territorio del comune di Alghero, da cui prende il nome, e in quello di Olmedo, Ossi, Tissi, Usini, Uri e Ittiri, in provincia di Sassari, e in parte del territorio del capoluogo stesso, si producono i seguenti tipi di vino:

Alghero Bianco
Con le uve di uno o più vitigni inseriti nella classificazione “raccomandati” e “autorizzati” per la provincia di Sassari, con esclusione di quelli aromatici; ha colore giallo paglierino tenue; profumo delicato e gradevole; sapore sapido e armonico.
Gradazione minima: 10°.
Uso: da pesce.
Questo vino può essere prodotto anche nelle tipologie “frizzante”, “spumante” e “passito”, rispondenti alle seguenti caratteristiche:

Alghero Frizzante Bianco
Ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile, frizzante.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da aperitivo o da pesce se secco, da fine pasto se amabile.

Alghero Spumante Bianco
Ha colore giallo paglierino scarico con spuma persistente; odore gradevole e fruttato; sapore secco o amabile o dolce, fruttato, delicatamente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da pasto se amabile o dolce.

Alghero Passito
Ottenuto da uve sottoposte a conveniente appassimento; ha colore giallo oro; odore intenso, etereo, di frutta matura; sapore dolce, pieno, mielato.
Gradazione minima: 17,4°.
Uso: da dessert.

Alghero Rosato
Ottenuto dalle uve di uno o più vitigni inseriti nella classificazione “raccomandati” e “autorizzati” per la provincia di Sassari, con esclusione di quelli aromatici; ha colore rosato; odore vinoso, delicato, gradevole; sapore armonico, asciutto o morbido.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da pasto leggero.
Come l’Alghero bianco, questo vino può essere prodotto nella tipologia “frizzante”, che presenta le stesse caratteristiche del tipo tranquillo.

Alghero Rosso
Ottenuto dalle uve di uno o più vitigni inseriti nella classificazione “raccomandati” e “autorizzati” per la provincia di Sassari, con esclusione di quelli aromatici ha colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento; odore vinoso, gradevole e caratteristico; sapore asciutto, corposo, leggermente tannico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Questo vino può essere prodotto anche nelle tipologie “novello”, “liquoroso” e “spumante”, rispondenti alle seguenti caratteristiche:

Alghero Novello
Ha colore rubino con toni violetti; odore vinoso, fruttato, di fermentazione appena svolta; sapore vivace, morbido, fragrante, persistente.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Alghero Spumante Rosso
Ha colore rosso rubino intenso con riflessi violetti con spuma persistente; odore vinoso, gradevole, caratteristico; sapore secco o amabile o dolce, gradevolmente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Alghero Liquoroso
Ottenuto da uve sottoposte, del tutto o in parte, sulla pianta o dopo la raccolta, ad appassimento naturale; ha colore granato tendente al mattone con lungo invecchiamento; odore intenso, complesso, etereo; sapore dolce, pieno, armonico.
Gradazione minima: 18°. Affinamento obbligatorio: tre anni, a decorrere dal 1 gennaio dell’anno successivo alla vendemmia; cinque anni per il tipo “riserva”.
Uso: da dessert.

Fanno parte di questa denominazione anche i seguenti tipi di vino con specificazione di vitigno, ottenuti con almeno l’85% di uve del vitigno corrispondente e, eventualmente, con quelle di altri vitigni della zona.

Alghero Torbato
Ha colore paglierino con riflessi inizialmente verdognoli; odore leggermente aromatico, caratteristico, intenso; sapore re sapido, armonico, dal retrogusto piacevolmente amarognolo.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pesce.

Alghero Torbato Spumante
Con spuma persistente; ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile o dolce, fruttato, gradevolmente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Alghero Sauvignon
Ha colore giallo paglierino, tendente inizialmente al verdognolo; odore gradevole, fruttato, con aroma caratteristico; sapore asciutto, pieno, persistente.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Alghero Chardonnay
Ha colore giallo paglierino, con riflessi inizialmente verdognoli; odore delicato, caratteristico, fruttato; sapore sapido, asciutto, pieno, caratteristico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pesce.

Alghero Chardonnay Spumante
Con spuma persistente; ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile o dolce, fruttato, gradevolmente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Alghero Vermentino Frizzante
Ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile, frizzante.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da aperitivo o da pesce se secco, da fine pasto se amabile.

Alghero Sangiovese
Ha colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento; odore vinoso, intenso; sapore asciutto, armonico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Alghero Cagnulari o Cagniulari
Ha colore rosso rubino; odore vinoso, caratteristico del vitigno; sapore asciutto, leggermente tannico, armonico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Con le uve di Cabernet Franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Carmenére si ottiene il tipo:

Alghero Cabernet
Ha colore che varia dal rubino intenso al granato carico; odore caratteristico, etereo; sapore asciutto, pieno, lievemente tannico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da pasto.

In parte del territorio della provincia di Oristano si producono i seguenti tipi di vino:

Arborea Sangiovese Rosso
Con le uve del vitigno omonimo e l’eventuale aggiunta di altre uve rosse non aromatiche della zona (massimo 15%); ha colore rosso rubino, profumo intenso, vinoso; sapore asciutto, ma morbido, fresco, aromatico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Arborea Sangiovese Rosato
Con le uve del vitigno Sangiovese e l’eventuale aggiunta di altre uve rosse non aromatiche della zona (massimo 15%); ha colore rosato tendente al cerasuolo; profumo delicato, sapore asciutto, armonico, sapido e fresco.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Arborea Trebbiano
Con le uve di Trebbiano romagnolo e/o Trebbiano toscano, con l’eventuale aggiunta di altre uve bianche della zona (massimo 15%); ha colore giallo paglierino talvolta con riflessi verdolini, profumo tenue e delicato; sapore secco o amabile, fresco, leggermente acidulo, armonico.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da pesce se secco, da fine pasto se amabile.
Questo vino, secco o amabile, può essere utilizzato per la produzione del tipo “frizzante naturale”.

 




ENTE MOSTRA MERCATO NAZIONALE DEI VINI A D.O. E DI PREGIO
Direzione: Via Camollia, 72 ­ 53100 SIENA
Tel. 0577.22.88.11 ­ Fax 0577.22.88.88
E-mail: info@enoteca-italiana.it
Sede Enoteca: Fortezza Medicea ­ 53100 SIENA
Tel. 0577.28.84.97 ­ Fax 0577.27.07.17
E-mail: enoteca@enoteca-italiana.it

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. Live Wine 2018

    3 marzo 2018 - 5 marzo 2018
  2. Terre di Toscana

    4 marzo 2018 - 5 marzo 2018
  3. Anteprima Chiaretto

    11 marzo 2018 - 12 marzo 2018
  4. Roero Days

    8 aprile 2018 - 9 aprile 2018
  5. Villa Favorita 2018

    14 aprile 2018 - 16 aprile 2018
  6. Sicilia en Primeur 2018

    3 maggio 2018 - 7 maggio 2018
  7. Radici del Sud 2018

    5 giugno 2018 - 11 giugno 2018
  8. WineUp Expo 2018

    12 luglio 2018 - 15 luglio 2018