Alghero

Nell’intero territorio del comune di Alghero, da cui prende il nome, e in quello di Olmedo, Ossi, Tissi, Usini, Uri e Ittiri, in provincia di Sassari, e in parte del territorio del capoluogo stesso, si producono i seguenti tipi di vino:

Alghero Bianco
Con le uve di uno o più vitigni inseriti nella classificazione “raccomandati” e “autorizzati” per la provincia di Sassari, con esclusione di quelli aromatici; ha colore giallo paglierino tenue; profumo delicato e gradevole; sapore sapido e armonico.
Gradazione minima: 10°.
Uso: da pesce.
Questo vino può essere prodotto anche nelle tipologie “frizzante”, “spumante” e “passito”, rispondenti alle seguenti caratteristiche:

Alghero Frizzante Bianco
Ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile, frizzante.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da aperitivo o da pesce se secco, da fine pasto se amabile.

Alghero Spumante Bianco
Ha colore giallo paglierino scarico con spuma persistente; odore gradevole e fruttato; sapore secco o amabile o dolce, fruttato, delicatamente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da pasto se amabile o dolce.

Alghero Passito
Ottenuto da uve sottoposte a conveniente appassimento; ha colore giallo oro; odore intenso, etereo, di frutta matura; sapore dolce, pieno, mielato.
Gradazione minima: 17,4°.
Uso: da dessert.

Alghero Rosato
Ottenuto dalle uve di uno o più vitigni inseriti nella classificazione “raccomandati” e “autorizzati” per la provincia di Sassari, con esclusione di quelli aromatici; ha colore rosato; odore vinoso, delicato, gradevole; sapore armonico, asciutto o morbido.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da pasto leggero.
Come l’Alghero bianco, questo vino può essere prodotto nella tipologia “frizzante”, che presenta le stesse caratteristiche del tipo tranquillo.

Alghero Rosso
Ottenuto dalle uve di uno o più vitigni inseriti nella classificazione “raccomandati” e “autorizzati” per la provincia di Sassari, con esclusione di quelli aromatici ha colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento; odore vinoso, gradevole e caratteristico; sapore asciutto, corposo, leggermente tannico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Questo vino può essere prodotto anche nelle tipologie “novello”, “liquoroso” e “spumante”, rispondenti alle seguenti caratteristiche:

Alghero Novello
Ha colore rubino con toni violetti; odore vinoso, fruttato, di fermentazione appena svolta; sapore vivace, morbido, fragrante, persistente.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Alghero Spumante Rosso
Ha colore rosso rubino intenso con riflessi violetti con spuma persistente; odore vinoso, gradevole, caratteristico; sapore secco o amabile o dolce, gradevolmente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Alghero Liquoroso
Ottenuto da uve sottoposte, del tutto o in parte, sulla pianta o dopo la raccolta, ad appassimento naturale; ha colore granato tendente al mattone con lungo invecchiamento; odore intenso, complesso, etereo; sapore dolce, pieno, armonico.
Gradazione minima: 18°. Affinamento obbligatorio: tre anni, a decorrere dal 1 gennaio dell’anno successivo alla vendemmia; cinque anni per il tipo “riserva”.
Uso: da dessert.

Fanno parte di questa denominazione anche i seguenti tipi di vino con specificazione di vitigno, ottenuti con almeno l’85% di uve del vitigno corrispondente e, eventualmente, con quelle di altri vitigni della zona.

Alghero Torbato
Ha colore paglierino con riflessi inizialmente verdognoli; odore leggermente aromatico, caratteristico, intenso; sapore re sapido, armonico, dal retrogusto piacevolmente amarognolo.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pesce.

Alghero Torbato Spumante
Con spuma persistente; ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile o dolce, fruttato, gradevolmente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Alghero Sauvignon
Ha colore giallo paglierino, tendente inizialmente al verdognolo; odore gradevole, fruttato, con aroma caratteristico; sapore asciutto, pieno, persistente.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Alghero Chardonnay
Ha colore giallo paglierino, con riflessi inizialmente verdognoli; odore delicato, caratteristico, fruttato; sapore sapido, asciutto, pieno, caratteristico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pesce.

Alghero Chardonnay Spumante
Con spuma persistente; ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile o dolce, fruttato, gradevolmente aromatico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da aperitivo se secco, da fine pasto se amabile o dolce.

Alghero Vermentino Frizzante
Ha colore giallo paglierino scarico; odore gradevole e caratteristico di fruttato; sapore secco o amabile, frizzante.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da aperitivo o da pesce se secco, da fine pasto se amabile.

Alghero Sangiovese
Ha colore rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento; odore vinoso, intenso; sapore asciutto, armonico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Alghero Cagnulari o Cagniulari
Ha colore rosso rubino; odore vinoso, caratteristico del vitigno; sapore asciutto, leggermente tannico, armonico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Con le uve di Cabernet Franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Carmenére si ottiene il tipo:

Alghero Cabernet
Ha colore che varia dal rubino intenso al granato carico; odore caratteristico, etereo; sapore asciutto, pieno, lievemente tannico.
Gradazione minima: 11,5°.
Uso: da pasto.

In parte del territorio della provincia di Oristano si producono i seguenti tipi di vino:

Arborea Sangiovese Rosso
Con le uve del vitigno omonimo e l’eventuale aggiunta di altre uve rosse non aromatiche della zona (massimo 15%); ha colore rosso rubino, profumo intenso, vinoso; sapore asciutto, ma morbido, fresco, aromatico.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Arborea Sangiovese Rosato
Con le uve del vitigno Sangiovese e l’eventuale aggiunta di altre uve rosse non aromatiche della zona (massimo 15%); ha colore rosato tendente al cerasuolo; profumo delicato, sapore asciutto, armonico, sapido e fresco.
Gradazione minima: 11°.
Uso: da pasto.

Arborea Trebbiano
Con le uve di Trebbiano romagnolo e/o Trebbiano toscano, con l’eventuale aggiunta di altre uve bianche della zona (massimo 15%); ha colore giallo paglierino talvolta con riflessi verdolini, profumo tenue e delicato; sapore secco o amabile, fresco, leggermente acidulo, armonico.
Gradazione minima: 10,5°.
Uso: da pesce se secco, da fine pasto se amabile.
Questo vino, secco o amabile, può essere utilizzato per la produzione del tipo “frizzante naturale”.

 




ENTE MOSTRA MERCATO NAZIONALE DEI VINI A D.O. E DI PREGIO
Direzione: Via Camollia, 72 ­ 53100 SIENA
Tel. 0577.22.88.11 ­ Fax 0577.22.88.88
E-mail: info@enoteca-italiana.it
Sede Enoteca: Fortezza Medicea ­ 53100 SIENA
Tel. 0577.28.84.97 ­ Fax 0577.27.07.17
E-mail: enoteca@enoteca-italiana.it

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. Bergamo, vino en primeur

    24 maggio 2018
  2. Maremmachevini 2018

    27 maggio 2018 - 28 maggio 2018
  3. Enjoy Collio Experience: un tuffo nel cuore del Collio

    1 giugno 2018 - 3 giugno 2018
  4. Radici del Sud 2018

    5 giugno 2018 - 11 giugno 2018
  5. WineUp Expo 2018

    12 luglio 2018 - 15 luglio 2018