Glossario

Un vocabolario che comprenda la maggior parte dei termini
in uso nel variegato mondo del vino, basta scorrere…
Un “cantiere perenne”, una sezione in continuo arricchimento:
indicazioni da parte vostra saranno più che bene accette!

A.O.C.

Appellation d’Origine Controlée, denominazione di origine utilizzata in Francia per indicare alcuni V.Q.P.R.D., con significato simile alle nostre Doc.

Abbigliamento

Termine talvolta utilizzato per indicare l’insieme degli elementi identificativi (e decorativi) di una bottiglia. Accanto all’etichetta obbligatoria e sulla quale vengono riportate le indicazioni di legge, a loro volta obbligatorie, fanno dunque parte dell’abbigliamento la capsula (sulla quale deve essere applicata – ma solo per i vini DOCG e liquorosi – la fascetta o contrassegno…

Abboccato

Nella scala definita per distinguere i livelli di dolcezza di un vino, questo aggettivo ne rappresenta il grado di percezione minima, ovvero una sensazione di dolcezza molto leggera caratteristica di vini normalmente contenenti dai 4 ai 12 g/l di zuccheri. Per livelli di dolcezza crescenti si parla poi di vini amabili e, successivamente ancora, di…

Abbonimento

Trattamento cui vengono sottoposte le botti allo scopo di ripulirle e disinfettarle da scorie e depositi che potrebbero poi alterare e guastare il vino in esse contenuto. A seconda della capienza, le botti possono essere passate con vapore a bassa pressione, riempite con acqua e sale (soluzione 3-5 %) e successivamente risciacquate oppure sottoposte a…

Acacia

Aroma floreale collocabile nella categoria dei fiori bianchi, frequentemente riscontrabile nei vini bianchi ma talvolta anche in rossi amabili o dolci.

Acaro

Piccolissimo aracnide parassita di animali e piante e, tra queste, anche della vite, dove provoca una malattia chiamata acariosi che colpisce soprattutto le foglie. All’ ordine degli acari appartengono il ragnetto rosso ed il ragnetto giallo.

Acerbo

Aggettivo attribuito a vini che, a causa dell’elevata acidita’ , danno una spiccata sensazione di asprezza alla bocca. Cio’ e’ talvolta dovuto ad un incompleto processo di maturazione del vino legata ad una fermentazione malolattica  non completata  o addirittura mancata.

Acescenza

Stato in cui un vino (o altra bevanda a bassa gradazione alcoolica) viene a trovarsi nel corso di un processo fermentativo durante il quale il vino stesso inacidisce e va a degenerare in aceto . Dal punto di vista chimico, questa condizione e’ correlabile con una eccessiva presenza di acetato di etile .

Acetaldeide

Sinonimo di aldeide  acetica o aldeide etanale, un prodotto di ossidazione dell’alcool etilico presente nei vini dal caratteristico sapore ossidato, come per esempio il Marsala.

Acetato di etile

Estere anche denominato etanoato di etile, risultato di una reazione di sintesi tra un acido (acido acetitico) ed un alcool (etanolo), con eliminazione di acqua. Presente in quantita’ minime irrobustisce il vino, mentre in eccesso determina sgradevoli sentori di acescenza.

Aceto

Prodotto finale del processo fermentativo sostenuto dai batteri acetici (o acetobatteri)  la cui azione determina l’ossidazione di un alcool presente nel vino o in altre bevande a basso tasso alcoolico. In particolare, l’aceto di vino si crea per bi-ossidazione di alcool  etilico (a sua volta prodotto della fermentazione degli zuccheri mediante lieviti – vedi), e…

Acidità

Caratteristica connaturata al vino e conferitagli dalla presenza di acidi (vedi acido) di vario tipo e presenti in percentuale variabile. Si definisce  acidità totale come la somma degli acidi fissi e volatili presenti nel vino. La giusta acidita’  contribuisce in maniera determinante all’equilibrio di un vino, equilibrio che rappresenta una delle caratteristiche piu’ importanti in…

Acido

Come aggettivo viene utilizzato per indicare un vino aspro ed acerbo , caratteristica dovuta spesso alla maturazione insufficiente delle uve utilizzate o ad incompleta trasformazione dell’acido malico. Come sostantivo indica una generica sostanza avente specifiche caratteristiche chimico-fisiche legate, secondo l’originale definizione di Arrhenius (1887) alla generazione di ioni di idrogeno in soluzione acquosa, o, secondo…

Acinellatura

Sviluppo anomalo ed irregolare del grappolo, nel quale una parte degli acini risulta essere insufficientemente sviluppata e immatura (acinelli) a causa di una fecondazione parziale dell’infiorescenza, il piu’ delle volte dovuta alla perdita precoce dei fiori derivante da avverse condizioni atmosferiche (vedi anche colatura).

Acino

Bacca dell’uva. E’ in pratica la componente succosa e commestibile del frutto della vite, ovvero l’uva, che e’ in realta una infruttescenza composta da piu’ parti che insieme formano il grappolo. Gli acini sono composti da una pellicola esterna, denominata buccia o fiocine, ricoperta da una sostanza cerosa chiamata pruina, e da una parte interna,…

Acquavite

Nome derivante dal latino medievale (aqua vitae = acqua della vita) e genericamente assegnato a bevande fortemente alcooliche, ottenute mediante processi di distillazione  di mosti, succhi di frutta o cereali fermentati. Tra i vari tipi di acquavite si possono identificare, per esempio, le acqueviti d’uva, ottenute dalla distillazione di mosti d’uva fermentati; le acqueviti di…

Acquoso

Attributo assegnato a vini in cui le caratteristiche organolettiche generali risultano talmente deboli da indurre nell’assaggiatore la sensazione che il vino sia stato diluito con acqua.

Acre

Attributo talvolta assegnato a vini in cui la sensazione di astringenza  ed acidita’  e’ cosi’ accentuata da rendere il vino decisamente sgradevole.

Aerazione

Aerazione del mosto: tecnica utilizzata per favorire la moltiplicazione dei lieviti durante il processo di fermentazione . Aerazione del vino: procedimento in cui il vino viene messo a contatto con l’aria. Lo scopo principale e’ quello di ossigenare il vino per favorirne il rilascio degli aromi tipici. L’operazione consiste in genere nello stappare la bottiglia…

Affinamento

Termine con il quale si definisce  il processo di lavorazione/conservazione del vino dalla fermentazione al rilascio al consumo del vino stesso. In genere, si identificano una fase di maturazione in botte o in vasca  ed una piu’ propriamente di affinamento in botte piccola e/o in bottiglia.

Afrometro

Particolare manometro utilizzato per la misurazione della pressione all’interno delle bottiglie durante la rifermentazione per la produzione di spumanti.

Aglio

Odore che puo’ manifestarsi nei vini caratterizzati da un non corretto processo di vinificazione, in cui vi sia stato eccessivo uso di derivati dello zolfo.

Agrume

Aroma fruttato che identifica i profumi tipici dei vari agrumi (arancia, cedro, limone, mandarino, ecc.). Si ritrova nei vini bianchi, soprattutto liquorosi, spesso in combinazione con la sensazione di candito.

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. Autoctono Wine & Food Tour 2017

    28 aprile 2017 - 23 giugno 2017
  2. DiVini Etruschi

    29 aprile 2017 - 1 maggio 2017
  3. Anteprima Vini della Costa Toscana

    6 maggio 2017 - 7 maggio 2017
  4. Vinissage 2017

    6 maggio 2017 - 7 maggio 2017
  5. Le Giornate del Pinot Nero

    6 maggio 2017 - 8 maggio 2017
  6. Vulcanei 2017

    6 maggio 2017 - 7 maggio 2017
  7. Asolo Wine Tasting

    7 maggio 2017
  8. Il Barbaresco a Tavola

    12 maggio 2017 @ 20:30 - 26 maggio 2017 @ 23:00
  9. Valcalepio en Primeur

    19 maggio 2017 @ 17:00 - 23:00
  10. Terre d’Italia

    21 maggio 2017 - 22 maggio 2017
  11. Fiera del vino di Polpenazze

    26 maggio 2017 - 29 maggio 2017
  12. Italia in Rosa

    2 giugno 2017 - 4 giugno 2017
  13. Vespaiolona 2017

    23 giugno 2017