Glossario

Un vocabolario che comprenda la maggior parte dei termini
in uso nel variegato mondo del vino, basta scorrere…
Un “cantiere perenne”, una sezione in continuo arricchimento:
indicazioni da parte vostra saranno più che bene accette!

Alambicco

Strumento utilizzato per la distillazione  dell’alcool , composto tipicamente da un caldaia, in genere di metallo, contenente il liquido da distillare e da una sezione superiore, talvolta chiamata colonna di distillazione, in cui si raccolgono i vapori che vengono poi convogliati in una serpentina di raffreddamento (condensatore) alla fine della quale defluisce il distillato.

Albeisa

Bottiglia dalla forma simile alla borgognona, caratteristica della zona di Alba (Piemonte). Tipicamente di vetro scuro, ha capacita’ pari a 0,750 l.

Albicocca

Aroma fruttato che ricorda l’omonimo frutto estivo e che si riscontra tipicamente  nei vini bianchi liquorosi spesso associato a sentori di acacia e frutta candita.

Albo dei Vigneti

Pubblico registro conservato presso le Camere di commercio nel quale devono essere iscritti tutti i vigneti le cui uve concorrono alla produzione di vini DOC e  DOCG.

Albume

Il bianco dell’uovo costituisce uno dei metodi tradizionali per la chiarificazione del vino, ovvero quel procedimento attuato per rendere limpido un vino. La tecnica e’ quella del collaggio: al vino da chiarificare viene mischiata una certa quantita’ di albume; le sostanze proteiche in esso contenute reagiscono e tendono ad aggregarsi con le impurita’. Il conglomerato…

Albumine

Proteine presenti nel sangue o nel bianco d’uovo. Quelle dell’albume  o quelle estratte dal sangue di bue giocano un ruolo fondamentale nel processo di chiarificazione  o collaggio  dei vini. Introdotte nel vino, coagulano e precipitano trascinando verso il fondo del contenitore le impurita’ sospese.  I sedimenti possono cosi’ essere facilmente eliminati.

Alcolico

Sostantivo che individua bevanda fermentata come vino, sidro, birra, ecc. in cui la percentuale di alcool e’ superiore al 1.2% ed inferiore al 20%. Come aggettivo, identifica un vino in cui l’alcool viene percepito eccessivamente, generando impressioni di disarmonia e pesantezza.

Alcool – Alcol – Alcole

Composto organico caratterizzato dalla presenza di uno o piu’ gruppi ossidrile (-OH) all’interno della molecola, ciascuno legato ad un atomo di carbonio saturo. Tra i piu’ noti, l‘alcool metilico, o metanolo, molto tossico e l’alcool etilico, detto anche etanolo. L’alcool etilico e’, con l’acqua, il piu’ importante costituente del vino ed e’ il prodotto della…

Aldeide

Prodotto del processo di ossidazione o deidrogenizzazione di alcuni alcool (vedi acetaldeide). Le aldeidi sono una delle componenti che determinano la struttura aromatica di vini e di distillati quali la grappa.

Alginati

Si tratta di sostanze estratte da particolari alghe marine, e usate in enologia, solitamente con l’ausilio di piccole quantità di gelatine, per la chiarifica dei vini, soprattutto spumanti. (l.c.)

Allappante

Aggettivo utilizzato in presenza di una sensazione di forte astringenza che si avverte sulla lingua e sulle gengive quando si mangia, per esempio, della frutta acerba. Nel vino questa sensazione si percepisce talvolta in vini giovani con eccesso di tannini .

Alloro

Aroma appartenente alla famiglia delle erbe aromatiche. Si riscontra specialmente, ma non molto frequentemente, nei vini bianchi giovani.

Alterato – Alterazione

Aggettivo/Sostantivo che si usa talvolta in riferimento a vini in condizioni anomale, sia per malattie che ne alterano le normali caratteristiche organolettiche , sia per pratiche di vinificazione non consone alle normative di legge vigenti.

Amabile

Aggettivo attribuito ad un vino in cui la sensazione di dolcezza e’ avvertita molto chiaramente; normalmente caratterizza i vini con un contenuto di zuccheri residui compreso tra i 12 g/l ed i 45 g/l. Nella scala qualitativa in uso, rappresenta un livello di dolcezza compreso tra l’abboccato  ed il dolce .

Amaro

E’ uno dei sapori percepiti dalla bocca; in particolare e’ avvertito alla base della lingua, nella parte interna della bocca. In genere, questo sapore nel vino e’ determinato dai polifenoli, che nell’uva sono soprattutto presenti nei vinaccioli , ma anche nella buccia  . Nel vino, non rappresenta un difetto in se’, a meno di essere…

Ambra

Resina fossile di aspetto vetroso e dal colore giallo-bruno. In enologia ci si riferisce a questa sostanza per indicare il colore dei vini di un giallo particolarmente carico ed intenso, con riflessi brunastri. Esiste anche un’ambra (ambra grigia) di derivazione animale (capodoglio), sostanza pregiatissima usata in profumeria fin dall’antichita’, che non ha nulla a che…

Ammendamento

Operazione che comporta il miglioramento dei terreni, inteso sia dal punto di vista chimico-fisico sia meccanico;  in agricoltura e’ ottenuto tipicamente mediante l’apporto di concimi.

Ammorbidito

Si dice di vino che, con l’invecchiamento, ha subito un processo di evoluzione in cui l’aggressivita’ dei tannini e’ andata smorzandosi.

Ammuffito

Si dice di vino che, per errate procedure di vinificazione (per esempio,  fusti mal lavati), ha acquisito sentori di muffa.

Ampelografia

Dal greco ampelos = vite. Disciplina che studia la vite e ne identifica e classifica le diverse varieta’ di vitigni, sulla base della diverse caratteristiche della pianta e della morfologia delle foglie e dei frutti. Materia studiata fin dall’antichita’ (De Historia Naturalis di Plinio, De Re Rustica di Columella), ha pero’ cominciato ad acquisire rigore…

Ampio

Termine usato soprattutto nella descrizione dell’aroma di un vino che emana profumi complessi e ricchi di sfumature che coinvolgono una parte consistente nello spettro delle sensazioni aromatiche (aromi primari, secondari e terziari).

Analisi

Esame di un vino. Puo’ essere chimica, alla ricerca  dei componenti base del vino anche su base quantitativa, o sensoriale, tipicamente incentrata su sensazioni visive, olfattive e gustative, piu’ legate a parametri qualitativi percepiti nel corso di una degustazione, che comportano una valutazione delle caratteristiche organolettiche del vino.

Ananas

Frutto tropicale prodotto dall’omonima pianta della famiglia delle Bromeliacee, il cui caratteristico aroma e’ riscontrabile in alcuni vini bianchi.

Aneto

Pianta molto simile al finocchio, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, caratterizzata da un aroma caratteristico che nei vini puo’ essere assimilabile a quello dell’anice.

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. Alto Adige in Tour

    6 ottobre 2018 - 8 ottobre 2018
  2. Bottiglie Aperte 2018

    7 ottobre 2018 - 8 ottobre 2018
  3. FIVI: L’OTTAVA EDIZIONE DEL MERCATO DI PIACENZA

    24 novembre 2018 - 25 novembre 2018