Degustazioni

Barbaresco 2014

Gli assaggi di novembre Come avviene ormai da diversi anni, la prima settimana di novembre il Gruppo IGP si ritrova in Langa per i riassaggi dei Barbaresco e Barolo, dopo le degustazioni avvenute in primavera in occasione di Nebbiolo Prima, quando i vini, seppur già legalmente in commercio dal primo di gennaio, si presentano spesso…

30 anni di Löwengang

I Lageder festeggiano il compleanno a Milano Giorni fa, a Milano, precisamente al ristorante Aromando Bistrot, ho avuto il piacere di partecipare a una festa di compleanno molto speciale, organizzata da Alois e Clemens Lageder, che hanno accolto gli ospiti intervenuti con l’inconfondibile gentilezza che contraddistingue l’ospitalità altoatesina. La festeggiata era la linea Löwengang –…

VINerdì IGP: Cantine Briamara

Caluso Passito DOC Riserva 2002 Non siamo né a Sauternes né a Barsac ma nel Canavese dove la regina delle uve è l’erbaluce che in versione passito dà vita a vini dolci che non hanno nulla da invidiare ai grandi muffati francesi. Questo Caluso Passito di Cantine Briamara, annata 2002, seduce il palato con i…

IGP: IGP in Langa: terza giornata dedicata ai Barolo

Pensiamo che ormai sia già stato detto tutto sulle modalità di degustazione e sulle scelte dei vini maggiormente apprezzati (a maggioranza), dopo aver assaggiato nei giorni precedenti 124 Barolo, negli articoli scritti da Roberto Giuliani e da Maria Grazia Melegari e Marina Betto. Oggi (giovedì 9 novembre) ci sono rimasti gli ultimi quaranta vini, tutti…

VINerdì IGP: Una Rebula slovena (bevuta in Svezia)

Goriška Brda Rebula Quercus 2012 Klet Com’è piccolo il mondo, già. Così piccolo che mi trovo a scrivere in Italia di un vino della Slovenia bevuto in un ristorante in Svezia. Una Rebula, una Ribolla insomma. Cedro, pompelmo, un accenno di fiori bianchi, sale e freschezza, buona struttura senza cedimenti alla pesantezza, una beva piacevole.…

IGP: IGP al femminile per barolo molto “maschi”!

Seconda giornata IGP dedicata ai Barolo: il racconto di Marina e Maria Grazia (alias Luciano Pignataro e Angelo Peretti) I giovani IGP oggi cedono il passo alle “deux dames” Marina Betto e Maria Grazia Melegari per il racconto della seconda giornata di assaggi dedicata al Barolo. Dove sono le viole, la felce, il sottobosco, l’arancia?…

VINerdì IGP: Corino

Barolo “Vigneto Rocche” 1991 L’annata 1991 è d’annoverarsi tra quelle minori per il Barolo; classificata a 2/3 stelle (su cinque) non se ne ipotizzava un futuro di longevità. Ebbene, l’assaggio di questo “Vigneto Rocche” ci conferma che: “quante cantonate si prendono nel prevedere il futuro d’un vino”. Tre soli superlativi per descriverlo: equilibratissimo, armonicissimo, elegantissimo.…

VINerdì IGP: Podere Alberese

A Vento e Sole, Chianti Docg 2014 Nessuno è profeta in patria: né il sottoscritto, a cui questo piacevolissimo, generoso e profumato Chianti (Sangiovese 90% e Foglia Tonda 10%), affinato solo in acciaio, viene fatto da anni praticamente sotto il naso, né i produttori, che non a caso sono di Monza e dal 2003 sono…

IGP: Capre! capre! capre!

  Fattoria Le Caprine Il mai abbastanza compianto Kyle Phillips mi diceva sempre, scherzando ma non troppo, che dovevo essere fissato coi formaggi. E aveva ragione. E’ stato infatti un mese fa, in occasione della consegna, a Certaldo Alto, del premio dedicato dall’Aset alla sua memoria (e destinato al giornalista enogastronomico under 35 più anticonformista…

Oltrenero Tasting

Gli Oltrepò Pavese Metodo Classico della Tenuta il Bosco Crediamo che il nome Zonin non abbia bisogno di presentazioni. Si tratta di una grande azienda che partendo da Breganze, sua zona d’origine, nel 1821, si è sviluppata nel corso degli anni sul territorio nazionale acquisendo tenute in diverse regioni d’Italia e non solo: in Veneto…

Bevendo Brunello all’Osteria Brunello

I vini de “Il Marroneto” Fondata nel 1974 da Giuseppe Mori, padre di Alessandro, l’azienda Il Marroneto dispone di cinque ettari vitati situati sul versante nord della collina di Montalcino, su suoli di origine marina, ricchi sabbia e con presenza di minerali. I vigneti, situati a 400 metri d’altitudine ed allevati a cordone speronato, con…

VINerdì IGP: Flavio Roddolo

Dolcetto 2011 Il barolista Flavio Roddolo ha sempre amato tanto il Dolcetto. Tra i primi ad insistere sulla possibilità di allungare i tempi di assaggio. Per me ha il giusto rapporto tra il corpo e la sensazione di facile beva che non lascia insoddisfatto nemmeno ad un agnello vero che ha brucato in Irpinia. Montanaro…

IGP: Amore Primitivo

Dieci etichette (più una) del rosso pugliese che fa impazzire gli italiani Si legge Sud e si pronuncia Primitivo. Di Manduria o di Gioia del Colle poco importa agli occhi degli appassionati. Il fatto è che questo rosso, molto problematico sino a qualche anno fa, è diventato la punta di diamante dell’enologia pugliese e del…

A pranzo con i vini d’Alsazia

Lunedì 2 ottobre, a Milano,  presso Dream Factory, in Corso Garibaldi, il CIVA (Conseil Interprofessionnel Vins d’Alsace) ha organizzato un duplice evento per far meglio conoscere i vini alsaziani, anche nel loro abbinamento con i cibi. Il primo di questi eventi, riservato alla stampa, ed al quale noi di Vin&alia abbiamo partecipato, è stato un…

giannitessari

Tre vini, tre territori Gianni Tessari proviene da un’importante famiglia di vignaioli, dopo una lunga collaborazione col fratello, iniziata negli anni ottanta, e che ha portato l’azienda di famiglia ai vertici della produzione di Soave ottenendo numerosissimi (e ripetuti negli anni) riconoscimenti da parte della critica enologica, ha deciso di intraprendere un percorso autonomo, aiutato…

VINerdì IGP: Castello di Ama

Chianti Classico DOCG Vigneto la Casuccia 1989 Bottiglia con tappo fradicio, vino a metà spalla della bottiglia (l’etichetta stava pure peggio e per questo non la mostro). Considerando l’annata da tregenda l’ho aperta sicuro del peggio. Invece complessità, freschezza, equilibrio, GRANDEZZA! Un vino commuovente, sono ringiovanito. Grazie Marco Pallanti! Carlo Macchi

VINerdì IGP: G.D.Vajra

Barbera d’Alba Superiore 2013 Arriva dal Bricco delle Viole e dal Bricco Bertone, questa Barbera macerata 35 giorni e maturata 2 anni in rovere di Slavonia da 25Hl: colore rubino violaceo e bouquet intrigante di ciliegia nera, amarena, bacche di ginepro, incenso, muschio. Bocca freschissima, avvolgente, succosa, in grande armonia. Roberto Giuliani

La “prima” anteprima dei vini dell’Alto Adige

Alto Adige Wine Summit Anche l’Alto Adige ha la sua anteprima. Un’anteprima particolare, che non presentava infatti i vini d’un’unica annata, ma solamente quelli non ancora in commercio, anche se molti lo saranno tra breve. Questo banco d’assaggio s’è tenuto venerdì 22 settembre presso il Bolzano Meeting & Event Center, annesso all’Hotel Four Points by…

IGP: Fattoria La Monacesca

Una verticale di Mirum per andare al cuore del Verdicchio di Matelica Il tergicristallo della mia macchina sembra impazzito, è al massimo della velocità, maledetta pioggia non fermerai la mia voglia di girare per le campagne di Matelica con l’obiettivo di raggiungere Aldo Cifola che mi aspetta, ombrello munito, nei pressi di Contrada Monacesca, piccolo borgo lungo la…

Ronchi di Manzano

Un’azienda al femminile Tre donne gestiscono quest’azienda nata alla fine degli anni ’60 e situata a Manzano: sono Roberta Borghese e le sue figlie Lisa e Nicole. L’azienda dispone di sessanta ettari vitati di cui quaranta nella zona di Manzano i cui suoli sono caratterizzati dalla tipica “ponca” friulana, ovvero da marne e arenarie di…

VINerdì IGP: Château de Fieuzal

Pessac-Léognan 2012 Mi piacciono i Bordeaux e in genere li preferisco con un bel po’ di anni sulle spalle. Però non ho saputo resistere a questo Pessac-Léognan del 2012 di cui avevo letto che non ha pienezze esagerate. Il frutto – il cabernet sauvignon si avverte – è davvero nitido, avvincente. Bel vino. Peccato costi…

Sordo e gli otto cru di Barolo

L’annata 2013 Quando si confrontano vini della stessa annata e denominazione, ma provenienti da luoghi diversi, si giustificano le differenze basandosi sia sulle diverse caratteristiche di suoli e climi, come pure sulle diverse interpretazioni enologiche. Diventa quindi assai difficile stabilire che le differenze riscontrate siano dovute unicamente ai diversi luoghi d’origine. Per far esprimere unicamente…

VINerdì IGP: Az. Agr. Ceraudo

“Grayasusi” Rame Igt Val di Neto Rosato 2016 Da uve gaglioppo coltivate a Strongoli, a pochi passi dal mare, deriva questo vino rosato dal colore piuttosto intenso, ampio in gusto e profumi che spaziano dai piccoli frutti rossi ai fiori secchi ed alle note agrumate d’arancio. Dedicato (anche nella versione “Grayasusi argento”, affinata in barrique)…

IGP: Il Gavi alla prova del tempo

Verticale di Gavi Docg dal 2007 ad oggi Nell’ultimo fine settimana d’agosto siamo stati a Gavi in occasione della 5ª edizione di “Di Gavi in Gavi”. Nella giornata di domenica il centro del piccolo comune era invaso da oltre diecimila persone giunte per l’occasione ed anche per vedere ed ascoltare Carlo Cracco, incaricato di scegliere…

Asolo Docg: il Prosecco Segreto

Asolo Prosecco Superiore Docg Brut (Bottiglia istituzionale) Per rappresentare il territorio in tutti gli eventi ai quali il Consorzio partecipa, è stata istituita una “Bottiglia consortile”. Lo sviluppo di questo progetto è stato affidato al Gruppo Giovani del Consorzio Vini Asolo Montello i quali hanno scelto uve provenienti da vigneti collinari esposti a sud-est e…

La Mesma: tutte le forme del Gavi

  Un’azienda tutta al femminile, nata nel 2001 e condotta dalle tre sorelle Paola, Francesca e Anna. Dai primi due ettari se ne sono aggiunti via via altri, sino ad arrivare agli attuali venticinque, tutti ad uve cortese. Quindici si trovano a Monterotondo e gli altri dieci a Tassarolo, sede della cantina, situata nella Tenuta…

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI