News

Ceretto Climats

Sfumature di Territorio Una doppia verticale parallela. Non stiamo parlando di esercizi ginnici, ma della degustazione di sabato 11 novembre, che ha visto il confronto tra due dei quattro Barolo con menzione geografica di Ceretto. L’azienda è stata fondata negli anni ’30 del novecento da Riccardo Ceretto, che vinificava uve acquistate, scegliendole tra le migliori…

Barolo 2013

I riassaggi di novembre Tre mattinate d’assaggio, per un totale di centosessantaquattro Barolo, di cui centoquarantasei dell’ultima annata in commercio, ovvero la 2013. Molti di essi li avevamo già degustati nel mese d’aprile, in occasione di Nebbiolo Prima, ma si sa che dopo l’estate i vini cambiano, ed in effetti così è stato. Abbiamo infatti…

IGP: Lo strano caso del merlot in Irpinia

Verticale di Patrimo 2015-2002 Da vino mediatico a brutto anatroccolo di cui non parlare mai. E’ la metamorfosi del Patrimo, vino rosso dell’anno per la Guida dei Vini Gambero Slow Food  nella vendemmia 2000 lanciato nel 1999 a centomila lire da Enzo Ercolino, allora patron dei Feudi di San Gregorio e protagonista incontrastato della scena…

Durello and friends 2017

Trent’anni di DOC Quest’anno l’evento Durello and friends tenutosi a Verona, s’è sviluppato su tre giorni durante i quali si sono tenute tavole rotonde – la prima, presso l’Hotel Due Torri verteva sul contemporaneo trentesimo anniversario della Doc Monti Lessini (dalla quale nel 2011 verrà poi estrapolata la Lessini Durello Doc, riservata quest’ultima unicamente ai…

Don Anselmo: Patrimonio del vulcano

Vent’anni di Aglianico del Vulture di Paternoster La data di nascita dell’azienda Paternoster si può far risalire al 1925, quando Anselmo Paternoster decise di vendere le prime bottiglie di Aglianico prodotte sin’allora per uso familiare. Il Don Anselmo  è uno dei cinque Aglianico del Vulture Doc dell’azienda, prodotto per la prima volta nell’annata 1985 e…

VINerdì IGP: Pietro Rinaldi

Langhe Nebbiolo 2015 Argante A questo Langhe Nebbiolo di Madonna di Como la madonna ha fatto la grazia, profumandolo di rosa e viola e dandogli un tannino  benedetto, che tocca il palato ma non lo graffia. Del resto anche la sua freschezza è  quasi miracolosa e non ti fa vedere la madonna, ma quasi. Un…

Il Sangiovese in Maremma

Maremmachevini a Milano Trentuno le aziende presenti lunedì 13 novembre a Milano, presso l’Hotel Westing Palace (sono ottantuno quelle iscritte al Consorzio  Tutela Vini della Maremma Toscana) con ottantotto vini in degustazione. Nel mese di giugno, in occasione di Maremmachevini, a Castiglione della Pescaia, ci eravamo focalizzati sul vermentino, in quest’occasione invece ci siamo concentrati…

VINerdì IGP: Cristina Menicocci

Stamnos Merlot  Azienda laziale biologica e biodinamica da 31 anni, prima che diventasse una moda, vegan dal 2007, prima che diventasse una moda, semplicemente perché Claudio e la figlia Cristina ci credono davvero. Lo Stamnos è un merlot coi fiocchi, avvolgente e succoso, irresistibile. E si trova a meno di 9 euro! Roberto Giuliani

IGP: I Giovani Promettenti incontrano Paola, Giorgio e Giulio Abrigo

Devo dire la verità, mi dichiaro colpevole senza possibilità di appello, l’azienda Giovanni Abrigo è stata una delle prime a mandare i vini a Lavinium, ben 16 anni fa, e io non sono mai andato a trovare la famiglia. Ci è voluto uno dei viaggi del gruppo IGP in Langa per riuscire finalmente a colmare…

Barbaresco 2014

Gli assaggi di novembre Come avviene ormai da diversi anni, la prima settimana di novembre il Gruppo IGP si ritrova in Langa per i riassaggi dei Barbaresco e Barolo, dopo le degustazioni avvenute in primavera in occasione di Nebbiolo Prima, quando i vini, seppur già legalmente in commercio dal primo di gennaio, si presentano spesso…

30 anni di Löwengang

I Lageder festeggiano il compleanno a Milano Giorni fa, a Milano, precisamente al ristorante Aromando Bistrot, ho avuto il piacere di partecipare a una festa di compleanno molto speciale, organizzata da Alois e Clemens Lageder, che hanno accolto gli ospiti intervenuti con l’inconfondibile gentilezza che contraddistingue l’ospitalità altoatesina. La festeggiata era la linea Löwengang –…

VINerdì IGP: Cantine Briamara

Caluso Passito DOC Riserva 2002 Non siamo né a Sauternes né a Barsac ma nel Canavese dove la regina delle uve è l’erbaluce che in versione passito dà vita a vini dolci che non hanno nulla da invidiare ai grandi muffati francesi. Questo Caluso Passito di Cantine Briamara, annata 2002, seduce il palato con i…

IGP: La storia di Damiano Ciolli

Dieci annate di Cirsium Con Damiano Ciolli ci conosciamo da tanto tempo ovvero da quando io ero un aspirante sommelier che frequentava l’AIS Roma mentre lui, timido e riservato, era un giovane vignaiolo che affrontava il grande pubblico di appassionati di vino che si radunava all’interno delle patinate sale dell’hotel Parco dei Principi. Me lo…

IGP: IGP in Langa: terza giornata dedicata ai Barolo

Pensiamo che ormai sia già stato detto tutto sulle modalità di degustazione e sulle scelte dei vini maggiormente apprezzati (a maggioranza), dopo aver assaggiato nei giorni precedenti 124 Barolo, negli articoli scritti da Roberto Giuliani e da Maria Grazia Melegari e Marina Betto. Oggi (giovedì 9 novembre) ci sono rimasti gli ultimi quaranta vini, tutti…

VINerdì IGP: Una Rebula slovena (bevuta in Svezia)

Goriška Brda Rebula Quercus 2012 Klet Com’è piccolo il mondo, già. Così piccolo che mi trovo a scrivere in Italia di un vino della Slovenia bevuto in un ristorante in Svezia. Una Rebula, una Ribolla insomma. Cedro, pompelmo, un accenno di fiori bianchi, sale e freschezza, buona struttura senza cedimenti alla pesantezza, una beva piacevole.…

IGP: IGP al femminile per barolo molto “maschi”!

Seconda giornata IGP dedicata ai Barolo: il racconto di Marina e Maria Grazia (alias Luciano Pignataro e Angelo Peretti) I giovani IGP oggi cedono il passo alle “deux dames” Marina Betto e Maria Grazia Melegari per il racconto della seconda giornata di assaggi dedicata al Barolo. Dove sono le viole, la felce, il sottobosco, l’arancia?…

IGP: Alla scoperta dello smørrebrød, in Danimarca

Non ci provo neppure a pronunciarlo. Troppo difficile. Mi basta scriverlo, ed è difficile anche semplicemente scriverlo. Si scrive così: smørrebrød, con quelle tipiche o barrate danesi che si pronunciano come delle o dette a bocca stretta, grosso modo. È una parola danese, appunto. No, meglio, è un simbolo della gastronomia della Danimarca. Viene da “smor…

IGP: Dopo i Barbaresco ecco la prima giornata Igp dedicata ai Barolo 2013 e 2012

Secondo giorno in Langa per I Giovani Promettenti più il solito “infiltrato” Pasquale Porcelli, con la presenza straordinaria di Marina Betto, che sostituisce Luciano Pignataro, assente giustificato. Bene, oggi abbiamo degustato 46 Barolo 2013 e 10 Barolo 2012, ma ci aspettano altre due mattinate per avere un quadro completo della situazione. Intanto possiamo dire sull’annata…

Il Brunello che verrà

 Le annate 2012 e 2013 a Bottiglie Aperte Tra le diverse “Masterclass” (ormai tutti chiamano così quelle che sino a poco tempo fa erano identificate come “degustazioni guidate”) tenutesi nei due giorni di Bottiglie Aperte (evento giunto alla sesta edizione) abbiamo partecipato –anche se causa impegni non siamo riusciti a rimanere sino alla fine- a…

VINerdì IGP: Corino

Barolo “Vigneto Rocche” 1991 L’annata 1991 è d’annoverarsi tra quelle minori per il Barolo; classificata a 2/3 stelle (su cinque) non se ne ipotizzava un futuro di longevità. Ebbene, l’assaggio di questo “Vigneto Rocche” ci conferma che: “quante cantonate si prendono nel prevedere il futuro d’un vino”. Tre soli superlativi per descriverlo: equilibratissimo, armonicissimo, elegantissimo.…

VINerdì IGP: Podere Alberese

A Vento e Sole, Chianti Docg 2014 Nessuno è profeta in patria: né il sottoscritto, a cui questo piacevolissimo, generoso e profumato Chianti (Sangiovese 90% e Foglia Tonda 10%), affinato solo in acciaio, viene fatto da anni praticamente sotto il naso, né i produttori, che non a caso sono di Monza e dal 2003 sono…

IGP: Capre! capre! capre!

  Fattoria Le Caprine Il mai abbastanza compianto Kyle Phillips mi diceva sempre, scherzando ma non troppo, che dovevo essere fissato coi formaggi. E aveva ragione. E’ stato infatti un mese fa, in occasione della consegna, a Certaldo Alto, del premio dedicato dall’Aset alla sua memoria (e destinato al giornalista enogastronomico under 35 più anticonformista…

Oltrenero Tasting

Gli Oltrepò Pavese Metodo Classico della Tenuta il Bosco Crediamo che il nome Zonin non abbia bisogno di presentazioni. Si tratta di una grande azienda che partendo da Breganze, sua zona d’origine, nel 1821, si è sviluppata nel corso degli anni sul territorio nazionale acquisendo tenute in diverse regioni d’Italia e non solo: in Veneto…

Emozioni dal Mondo 2017

La Cina si presenta al mondo Già lo scorso anno un paio di vini cinesi si erano piazzati ai primi posti tra i premiati al Concorso Internazionale “Emozioni dal Mondo”, dedicato ai vini prodotti con uve merlot e cabernet. Quest’anno però la Cina ha fatto di più, ottenendo ben undici delle settantasette medaglie d’oro assegnate…

Bevendo Brunello all’Osteria Brunello

I vini de “Il Marroneto” Fondata nel 1974 da Giuseppe Mori, padre di Alessandro, l’azienda Il Marroneto dispone di cinque ettari vitati situati sul versante nord della collina di Montalcino, su suoli di origine marina, ricchi sabbia e con presenza di minerali. I vigneti, situati a 400 metri d’altitudine ed allevati a cordone speronato, con…

VINerdì IGP: Flavio Roddolo

Dolcetto 2011 Il barolista Flavio Roddolo ha sempre amato tanto il Dolcetto. Tra i primi ad insistere sulla possibilità di allungare i tempi di assaggio. Per me ha il giusto rapporto tra il corpo e la sensazione di facile beva che non lascia insoddisfatto nemmeno ad un agnello vero che ha brucato in Irpinia. Montanaro…

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. WineUp Expo 2018

    12 luglio 2018 - 15 luglio 2018