News

IGP: Il “vin Tonique”

Fatto con la coca e da cui nacque la Coca Cola A Montalcino  durante una cena di solito si bene Brunello o, per aprirla, Champagne. Per questo quando, per chiuderla,  i carissimi amici del ristorante il Giglio mi hanno messo sul tavolo una bottiglia panciuta con sopra scritto “Coca”, mi è venuto da alzare il…

Premio Kyle

IL RICONOSCIMENTO PROMOSSO DA ASET Premio Kyle, aperte le candidature per il giornalista Enogastronomico under35 più anticonformista Le domande dovranno arrivare in segreteria entro lunedì 20 settembre, la cerimonia di consegna del riconoscimento avrà luogo in novembre. Al via il premio giornalistico Kyle Phillips 2018, il riconoscimento indetto da Aset -Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana –…

IGP: Elisabetta Foradori – Lezèr 2017

Elisabetta Foradori è dal 1984, anno in cui ha preso in  mano le redini dell’azienda, che sta cambiando la storia del vino trentino e, forse, anche di quello italiano. Testarda e determinata fin dai suoi esordi ha puntato forte sul teroldego coltivato sui suoli alluvionali di Campo Rotaliano arrivando, attraverso una attenta selezione massale, al riconoscimento…

VINerdì IGP: Di Lenardo

Friuli Doc Pinot Grigio 2017 “Gossip” Pinot Grigio Ramato Bello il colore, luminoso, proprio del rame, come da tempo non siamo più abituati a vederne, fieno, erbe di montagna e pesca gialla al naso, fresco, succoso, fruttato (nuovamente la pesca gialla) e persistente al palato. Un vino che si lascia bere senza tante elucubrazioni mentali…

Garantito IGP: Trent’anni di Löwengang

Alto Adige Cabernet in verticale Nel novembre dello scorso anno eravamo stati invitati alla presentazione del 30° compleanno della linea Löwengang, tenutosi a Milano, compleanno festeggiato con una verticale di Chardonnay Löwengang che s’era spinta sino all’annata 1992; causa un precedente impegno non avevamo potuto andarci direttamente, c’era stata una nostra collaboratrice e ne aveva…

VINerdì IGP: Mandrarossa

Grecanico Dorato Costadune 2017, Bianco Sicilia Doc Tra i tanti, ho il pessimo vizio di pescare tra le campionature dei vini, fare lotti omogenei e assaggiarli alla cieca. Da una recente mandata di bianchi monovarietali ne è emerso uno, siculo: sapido ed agile Grecanico, che abbina intriganti note agrumate e salmastre, 12° di alcool, ideali…

VINerdì IGP: De’ Gaeta

Irpinia Campi Taurasini 2013 Riproviamo con piacere dopo un paio d’anni questo aglianico durante una sciusciata. No, non una soffiata, ma una mangiata a un ristorante giapponese. Ci colpisce la vitalità, il colore ancora rosso rubino brillante, le note di frutta e la freschezza al palato. Un piccolo gioiellino, poco conosciuto, uno dei tanti che…

Garantito IGP: Rosso Calabria

Tutti i colori del Cirò Rosso Calabria per mettere i piedi sullo Jonio, dove si coltiva il gaglioppo per fare Cirò. Una bella manifestazione per tornare nella nostra amata Calabria, il gigante che si sta risvegliando e che, ne siamo sicuri, ci riserverà tante belle sorprese. I presupposti a ben vedere, ci sono tutti. Ancora…

VINerdì IGP: Primosic

Collio Pinot Grigio “Skin” 2015  Il Macchi che parla di un vino macerato? Un vino con 3.8 di acidità e 3.8 di PH? Un vino incredibile con dati analitici incredibili? Un vino che si beve a guardarlo? Un vino profumatissimo, rotondo, armonico, di una piacevolezza stratosferica? Si, ne parlo. Provatelo e ne parlerete anche voi!…

IGP: Alla Borsa, a Valeggio

Un approdo sicuro! Sarà la vecchiaia, sarà la mia cronica disattenzione ai nomi o semplicemente la memoria che se ne sta andando, ma sbaglio sempre il nome di uno dei locali più concreti, affidabili e gastronomicamente ineccepibili del globo: La Borsa a Valeggio. La chiamo regolarmente  La Posta e tutte le volte ci faccio una…

Valpolicella Ripasso Superiore Doc 2015 – Santa Sofia

Che il Valpolicella Ripasso goda di un grande successo commerciale lo si deduce dai seguenti dati: • Dal 2006 al 2010 è raddoppiato il numero di bottiglie prodotte di Amarone. • Dal 2007 (primo anno di riconoscimento della Doc per questa tipologia) il numero delle bottiglie prodotte di Valpolicella Ripasso è più che triplicato. •…

VINerdì IGP: Luca Roagna

Barbaresco Pajè 2011 I vini di Luca Roagna costano cari, come quelli di Roberto Conterno o di Mauro Mascarello. Ma se non ci fossero dovremmo inventarli, perché senza di loro un pezzo di storia fondamentale verrebbe a mancare. Il Barbaresco Pajè 2011 ne è un perfetto esempio: sontuoso, profondo, infinito, puro, sussurrato. Roberto Giuliani

Garantito IGP: Enrico Crola

Colline Novaresi Nebbiolo Giulia (Riserva) 2009 Enrico Crola non è più una sorpresa, a Mezzomerico, nel cuore delle Colline Novaresi, è diventato uno dei massimi rappresentanti della nuova generazione di vitivinicoltori illuminati, capace di fondere al meglio l’esperienza del passato con le nuove tecnologie. La sua recentissima cantina è un esempio di efficienza e, allo…

VINerdì IGP: Tenute Cuffaro

Sicilia Bianco Doc “Euphrasía” 2016 A due passi dalla Valle dei Templi ed a pochi chilometri dalla Riserva naturale Torre Salsa nasce queste inzolia in purezza dal carattere mediterraneo i cui ricordi di fiori d’acacia, timo, muschio e salsedine non possono non riportare alla mia amata Sicilia e alle prossime vacanze estive. Rapporto q/p decisamente…

Garantito IGP: Associazione Terra Nobile

La riscossa del Vino Nobile di Montepulciano passa anche per l’Associazione Terra Nobile Diciamoci la verità, se tra noi amanti del vino facessimo un sondaggio per capire quanto Nobile di Montepulciano abbiamo comprato e bevuto nel 2017, più o meno, che risposta daremmo? Provo ad azzardare: sguardi estraniati e voci balbettanti sarebbero i riscontri maggiori.…

VinNatur Workshop

Quando, un paio di mesi addietro, un ufficio stampa ci ha contattati per partecipare ad una degustazione di “vini naturali”, abbiamo subito ricordato loro (cosa che già sapevano) che il nostro approccio con questa particolare tipologia di vini non è mai stato dei più felici. Detto questo, se agli organizzatori dell’evento, questa nostra premessa poteva…

VINerdì IGP: Montonale

”Rosa di notte” 2017 – Valtenesi Chiaretto Riviera del Garda Classico Groppello, marzemino, barbera e sangiovese. Questi vitigni, unitamente al clima (ed ai suoli) del Lago di Garda ci danno un vino dal color petalo di rosa, con delicati e quasi timidi sentori di frutti di bosco, fresco al palato, con una marcata nota salina…

Garantito IGP: Spatium Pinot Blanc 2018

Weiβburgunder: il pinot bianco in Germania Pinot Blanco (Argentina e Uruguay), Weiβer Burgunder o Weiβburgunder (Austria e Germania), Beli Pinot (Slovenia), Rulandské Bilé (Repubblica Ceca), Pinot White (Ucraina), Pinot Bijeli (Croazia), questi sono i nomi utilizzati nei vari paesi di produzione per il vitigno da noi chiamato Pinot Bianco. Dei 15.900 ettari vitati con questo…

Enjoy Collio Experience: Gli internazionali

Anche nel Collio i vitigni internazionali hanno conquistato dei grandi spazi, infatti pinot grigio e sauvignon sono ormai più diffusi del tocai (friulano) l’autoctono per eccellenza della regione. Questo spiega il perché, il numero di campioni in degustazione, nell’ultima giornata d’assaggi alla cieca, durante l’evento Enjoy Collio Experience, sia stato il più elevato: ben cinquantasette…

VINerdì IGP: Hortulanus

Turan Brut Rosato Metodo Ancestrale Si chiama come un dio etrusco, è Sangiovese 100% coltivato biologicamente e vinificato col metodo ancestrale in una zona enologicamente senza dubbio eccentrica come Seggiano, alle pendici dell’Amiata. Segni particolari: buono, fragrante, insolito e godibile. Ma appena 800 bottiglie all’anno, mi dicono. Stefano Tesi

IGP: Progressive Südtiroler Experiments

La memoria sensoriale fa miracoli, basta metterla alla prova. Solo che non è frequente trovare qualcuno pronto a chiamarla al cimento. Ci prova Alois Lageder, anzi Alois Clemens Lageder, figlio e delfino del celebre vignaiolo altoatesino, con un’operazione itinerante (noi abbiamo partecipato a quella fiorentina, presso la Trattoria Moderna) che è al tempo stesso di…

Collio Bianco Doc

Enjoy Collio Experience 2018 Dopo i vitigni autoctoni passiamo ora alle degustazioni dei Collio Bianco, la tipologia più rappresentativa del territorio, quella su cui il Consorzio sta puntando per ottenere la Docg. Per la produzione di questi vini ogni produttore applica la propria formula, c’è chi si è orientato sull’utilizzo esclusivo dei tre vitigni autoctoni…

VINerdì IGP: Giacomelli

Il giardino dei vescovi 2016 Colli di Luni Doc Duemila bottiglie che nascono dentro una vecchia vigna dei monaci di Castelnuovo di Magra, luogo di confine, colline tagliate dai torrenti e dall’omonimo fiume. Ricco e floreale al naso, lungo, ampio, cremoso, piacevole, destinato ad un lungo cammino. Un grande vermentino da conservare. Luciano Pignataro www.azagricolagiacomelli.com…

IGP: Bechar 2003

Bere il Fiano di Avellino e vivere senza pregiudizi Il pregiudizio è un meccanismo mentale simile ad una scorciatoia che non porta da nessuna parte. La imbocchiamo convinti di accorciare le distanze,  saltare faticosi apprendimenti e arrivare primi per poi trovarci di fronte ad un muro, il muro della non conoscenza. Vale nella vita, vale…

Enjoy Collio Experience

I vitigni autoctoni Dal 28 al 30 maggio si è svolta la seconda edizione di  Enjoy Collio Experience. Una ventina di giornalisti provenienti da diverse nazioni hanno avuto la possibilità di toccare con mano il territorio del Collio, di visitare cantine e di assaggiare in degustazione alla cieca circa 130 vini bianchi. Le degustazioni si…

VINerdì IGP: Cantina Gungui

Cannonau di Sardegna DOC Berteru 2017 La foto non ci sta perché ancora non era imbottigliato (questa è di un’altra annata), ma il vino ci sta eccome! Un cannonau così profumato, complesso, completo (e non fa legno!) difficilmente l’avevo gustato. Merito solo della vigna e di Luca Gungui. Poche bottiglie dal prezzo non basso, ma…

IGP: Tarabusino

Una cena memorabile grazie al Collio “Ma dove sta la laguna?” la domanda sorge spontanea perché mi hanno detto che il Tarabusino si trova sulla Laguna di Grado, ma il moderno ed elegante  palazzotto  che si intravede in lontananza sembra solo immerso nel verde. Invece il verde  è solo alle spalle, la laguna stava davanti,…

Francesco Iacono nuovo direttore ONAV

  Da questa settimana l’ONAV Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino ha un nuovo direttore generale: l’enologo Michele Alessandria passa il testimone a Francesco Iacono, professionista viticoltore ed enologo con oltre 15 anni di ricerca scientifica alle spalle e altrettanti nella produzione e gestione aziendale in campo vitivinicolo. Ad annunciarlo è Vito Intini, Presidente dell’ONAV, rivolgendo…

Soave Preview 2018

I nostri migliori assaggi Domenica 20 maggio si è conclusa l’edizione 2018 di Soave Preview. Il programma prevedeva nella mattinata di giovedì 17 un percorso sul territorio alla ricerca della sua biodiversità, biodiversità attestata attraverso dimostrazioni della vitalità dell’acqua, del suolo e dell’aria effettuate da esperti. Nel pomeriggio dello stesso giorno si è tenuto il…

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. Il vino visto da vicino

    6 ottobre 2018 - 27 ottobre 2018
  2. CHAMPAGNE IN VILLA. IL PERLAGE REALE

    22 ottobre 2018
  3. Cantine d’Italia

    25 ottobre 2018
  4. VDEWS: Villa d’Este Wine Symposium

    8 novembre 2018 - 11 novembre 2018
  5. FIVI: L’OTTAVA EDIZIONE DEL MERCATO DI PIACENZA

    24 novembre 2018 - 25 novembre 2018
  6. 48 ore di Grandi Langhe

    28 gennaio 2019 - 29 gennaio 2019