Le "categorie" dello Spumante…

Non sono poche le volte che qualche curioso ci scrive chiedendoci il significato di alcune “categorie” che si trovano espresse sulle etichette degli spumanti. Ebbene, secondo la quantità di zuccheri residui (espressa in grammi per litro) presenti in uno SPUMANTE, l’etichetta riporterà una definizione ben precisa, a indicare che le bollicine che ci apprestiamo a bere appartiene a una specifica “classe di dolcezza”:

Pas Dosè, fino a 3 grammi per litro di zuccheri.*
Extra Brut, tra 0 e 6 grammi per litro di zuccheri.
Brut, fino a 15 grammi per litro di zuccheri.
Extra Dry, tra 12 e 20 grammi per litro di zuccheri.
Secco, tra 17 e 35 grammi per litro di zuccheri.
Semi Secco, tra 33 e 50 grammi per litro di zuccheri.
Dolce, oltre 50 grammi per litro di zuccheri.

*Il Pas Dosé è uno spumante al quale non viene aggiunta la “liquer d’expedition”, ovvero quella sorta di “sciroppo” che viene aggiunta al vino per compensare la fuoriuscita che si crea nella fase di sboccatura, ovevro nel momento in cui la bottiglia viene aperta con un particolare procedimento per eliminare le fecce formatesi durante la rifermentazione in bottiglia e accumulatesi sotto al tappo provvisorio. Ogni produttore ha un prorpia ricetta segreta per la “liquer”, che in genere è una combinazione dei seguenti ingredienti: zucchero di canna, saccarosio, mosto fresco, concentrato o anche parzialmente fermentato, vini di annate precedenti, piccole quantità di distillati.
È chiaro che la liquer tende anche a dare una precisa impronta a ciò che la bottiglia contiene. (m.d.)

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. Il vino della montagna va in città

    28 luglio 2017 @ 19:00 - 23:00
  2. Autochtona 2017

    16 ottobre 2017 - 17 ottobre 2017
  3. LA SETTIMA EDIZIONE DEL MERCATO DEI VIGNAIOLI INDIPENDENTI

    25 novembre 2017 - 26 novembre 2017