Le congratulazioni a vin&alia

Formuliamo i nostri complimenti per la vostra nuova iniziativa editoriale e per l’impegno nella diffusione della cultura del vino.
Fabio Angius
Cantine Terralba, Terralba (Oristano)

Cari amici,
quando nasce una iniziativa che si prefigge l’obiettivo di far conoscere, apprezzare, divulgare la cultura del vino, per un produttore come me è sempre motivo di grande soddisfazione. Porgo quindi
a vin&alia gli auguri più vivi di successo nell’interesse dei consumatori più preparati e dei produttori di qualità.
Piero Antinori
Antinori (Firenze)

Cari amici di Vinealia,
ho letto con interesse il vostro primo numero!
Mi complimento con voi per la gradevole impaginazione
e l’originale scaletta editoriale!
I miei migliori auguri di successo!
Cordialmente.
Gianluca Bisol
Bisol, Valdobbiadene (Treviso)

Cari amici di vinealia,
ho letto con interesse lo stimolante programma della vostra associazione.
Vi faccio i miei migliori auguri di successo: la passione che traspare nella presentazione dell’iniziativa merita un felice raggiungimento degli obiettivi posti.
Con viva cordialità…
Michele Chiarlo
Calamandrana (Asti)

A nome del Movimento turismo del vino e mio personale desidero inviarvi i migliori auguri per vinealia e la nostra collaborazione per la realizzazione e la divulgazione degli itinerari di enoturismo.
Con i miei più cordiali saluti.
Donatella Cinelli Colombini
Movimento turismo del vino

La presente per augurarvi buona fortuna con la vostra nuova rivista che senza dubbio aiuterà ulteriormente il mondo del vino a crescere e a fare …nuovi proseliti.
Massimo Di Lenardo
Azienda Agricola Di Lenardo, Ontagnano di Gonars (Udine)

Ai soci di vinealia. Anch’io sono “dalla parte dei curiosi” e aspetto la nascita del primo numero della vostra rivista con grande piacere. Da parte della Livio Felluga gli auguri più sinceri per un 1999 di successo e di tante soddisfazioni.
A tutti voi un “buon lavoro” e per qualsiasi informazione o curiosità da soddisfare sapete dove trovarci.
Elda Felluga
Livio Felluga, Cormons (Gorizia)

Felicitazioni agli amici di vinealia,
con l’augurio di durare a lungo.
Angelo Gaja
Gaja, Barbaresco (Cuneo)

Per produttori che, come noi, puntano su una produzione che ha nella qualità il suo obiettivo principale, è certamente importante sapere che nascono iniziative come quella che vi proponete e per la quale vi inviamo i nostri migliori auguri, certi del suo successo.
Il nostro messaggio è quindi di perseguire tenacemente in questo obiettivo di promozione e informazione riguardo i vini di qualità con l’impegno, da parte nostra, di affiancarvi e supportarvi per tutte quelle iniziative che riterrete opportuno sviluppare per una sempre migliore riuscita del vostro progetto.
Valneo e Tonino Livon
Livon, Dolegnano (Udine)

Rispondiamo al vostro fax con molto piacere, volendo esprimere i nostri più cordiali auguri per l’iniziativa enoica e giornalistica che vedrà presto la luce.
Siamo molto contenti di apprendere che ancora una volta il vino è motivo che unisce degli appassionati nella ricerca sia dell’aspetto più piacevole, cioè il consumo, sia dal punto di vista culturale che dai tempi antichi segue il cammino di questo splendido prodotto della campagna.
In attesa di leggere con curiosità il primo numero della vostra rivista, rinnoviamo i nostri auguri.
Casimiro Maule
Nino Negri, G.I.V., Chiuro (Sondrio)

Ai soci di vinealia,
ho ricevuto il primo numero della vostra rivista e leggendo le pagine introduttive ho avuto la sensazione che l’intenzione con cui nasce sia la ricerca di ciò che sta veramente dentro e dietro una bottiglia di vino. Mi sembra desideriate affrontare l’argomento in modo umile, corretto, rispettoso del lavoro altrui (questo capisco leggendo l’editoriale!).
Sono modi e modelli che condivido pienamente e che ho cercato sempre di far essere alla base del mio lavoro, mi fa quindi tanto piacere che anche altri li condividano.
So per esperienza quanto sia difficile essere coerenti, ma so anche che la scelta premia sia umanamente che professionalmente.
Quindi tanti auguri! Buon lavoro a tutti voi. Spero sia nato qualcosa di utile per i consumatori, produttori e …”terziario” come me!
Maddalena Mazzeschi
Montepulciano (Siena)

Cari amici di Vinealia,
mi unisco al coro positivo di illustri personaggi che hanno sottolineato il coraggio e ammirato l’iniziativa “Vin&alia”, passando dalla parte dei curiosi.
Ho letto il vostro primo numero con molto piacere e curiosità e penso di poter offrire collaborazione di azienda e personale, qualora si reputasse interessante un reale aggancio alla realtà del Garda Bresciano.
Marialuisa Monesi
Cantine della Valtenesi e della Lugana, Moniga del Garda (Brescia)

Amici di vinealia,
desidero complimentarmi con voi per il vostro entusiasmo e per la vostra iniziativa che non solo valorizza la vocazione dell’enologia italiana e della Franciacorta, ma credo contribuirà anche a trasmettere l’immagine del vino sul mercato nazionale.
Con la presente vorrei dunque inviarvi le mie più sentite congratulazioni e augurare buon lavoro a tutti voi. Cordialmente…
Vittorio Moretti
Bellavista, Erbusco (Brescia)

Bravi! Auguri a vinealia, perché la curiosità nei confronti del vino non è mai abbastanza: si è sempre alla ricerca di novità, di cose nuove. Non si parla mai a sufficienza di vino, della gente del vino, di tutto questo nostro mondo che ha bisogno di essere conosciuto e apprezzato, scoperto.
Alle porte del 2000 quale migliore inizio per il nostro settore se non una associazione che faccia apprezzare sempre più cosa facciamo, che faccia “sentire” il profumo del vino.
Ancora complimenti per l’iniziativa. Con stima.
Fausto Perathoner
Cantina La Vis, Lavis (Trento)

Ci complimentiamo per la buona volontà e anche per il coraggio che manifestate, in quanto al giorno d’oggi parlare di vino è diventato difficile per l’immensa proposta presente sul mercato e per l’egemonia che certe riviste hanno acquisito (anche giustamente).
Sicuramente il vostro entusiasmo e impegno vi saranno di grande aiuto. Auguriamo un felice successo.
Teresita Pieropan
Pieropan, Soave (Verona)

Cari amici,
rispondo volentieri al vostro invito, utilizzando le vostre parole: la vostra passione incontra un’altra grande passione, la mia, attraverso il fatto di potermi cimentare con la produzione, nei confronti di ciò che genera il vino. Voglio solo lanciarvi una provocazione: il gusto per il vino è il gusto per la cultura dell’uomo.
Se non si è autentici come uomini non c’è “valore” nel vino, sia che si tratti di produttori o di bevitori, anche se giornalisti.
In questo senso ultimamente, come in altri campi, vedo troppa superficialità o compromessi.
Buon lavoro.
Michele Satta
Castagneto Carducci (Livorno)

In un panorama giornalistico nazionale che troppo poco spazio offre ai vini di qualità, l’iniziativa della vostra associazione è certamente ammirevole!
Permettetemi di porgere al vostro neonato bimestrale i miei più sinceri auguri di grandi successi, con la speranza che possa diventare un punto di riferimento per i sempre più numerosi e attenti estimatori del buon vino.
Maurizio Zanella
Ca’ del Bosco, Erbusco (Brescia)

Carlo Macchi Andrea Petrini Roberto Giuliani Luciano Pignataro Sefano Tesi Kyle Phillips Lorenzo Colombo Angelo Peretti


PROSSIMI APPUNTAMENTI
  1. FIVI: L’OTTAVA EDIZIONE DEL MERCATO DI PIACENZA

    24 novembre 2018 - 25 novembre 2018
  2. 48 ore di Grandi Langhe

    28 gennaio 2019 - 29 gennaio 2019